Attività ed EventiProssimamente

Uno su mille ce l’ha fatta

Fabio Pisacane, il ragazzo dei Quartieri Spagnoli. La paralisi e il calcio ritrovato, il no alla corruzione, l’approdo in Serie A

Quattro partite vinte. Montagne da scalare, macigni da rimuovere. La vita in salita affrontata in contropiede dal ragazzo partito dai Quartieri Spagnoli di Napoli. Vicoli ambigui, popolati da gente onesta e perbene, e da persone oblique ai margini della legge. Un mix di storia di Napoli, antica e nuova. E questo ragazzo di umile famiglia con la fissazione del calcio, diventato adulto e poi uomo dribblatore di pericolose contaminazioni. Vinta la prima partita, ecco la seconda a debellare la grave malattia paralizzante: l’infido morbo di Guillain-Barrè. Famosi medici escludono che il ragazzo possa riuscire, nel tempo,a recuperare l’abbraccio col calcio e col sogno allevato da bambino. Nel mezzo della terza partita, il no urlato a chi puntava a coinvolgerlo nel pallone lercio in cambio di una cifra importante. La proposta sporca respinta con sdegno al mittente. Un nobile gesto apprezzato nel mondo, premiato con elogi e onorificenze ad annunciare la quarta vittoria. Il debutto in serie A, l’approdo nel porto del sogno, a trent’anni. Accade a Cagliari, meraviglioso momentaneo capolinea nella vita di Fabio Pisacane, moderno protagonista di una storia che gronda emozione.

La presentazione del libro si svolgerà in via Portacarrese a Montecalvario 69, presso la Sala Caratteri della sede di FOQUS Fondazione Quartieri Spagnoli – lunedi 2 ottobre, ore 16.30.

Con l’autore e il protagonista della storia, interverranno: 

Francesco De Luca, resp. servizi sportivi de Il Mattino;
Sergio Siano, fotografo e giornalista per Il Mattino;
Antonello Cossia, attore e regista, leggerà alcuni brani del libro

Testimonial
Patrizio Oliva, oro olimpico, campione d’europa e del mondo professionisti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment