Negli spazi dell’ex Istituto Montecalvario la Fondazione Foqus inaugura nei primi giorni di ottobre 2016 un Centro  di abilitazione rivolto a bambini, ragazzi, giovani con disabilità e alle loro famiglie.

Il progetto prevede e pretende di dare fattivamente ad ogni individuo le abilità di base per migliorare in modo autonomo, nel mondo della scuola, del lavoro, nelle proprie autonomie, nella gestione del tempo libero e nell’attività sportiva e del benessere psico-fisico.

ARGO si differenzia dalle tradizionali strutture riabilitative specializzate in quanto inserito nel contesto dell’Istituto Montecalvario che ospita al suo interno una microcittà (un nido, una scuola dell’infanzia e primaria, un semi convitto, un Istituto Superiore di Formazione Musicale, l’Accademia di Belle Arti di Napoli con due corsi di laurea, Art-design e Didattica dell’arte, l’Università delle Liberetà; un incubatore di imprese e sei Start-up; una bouvette, una scuola di danza, una palestra, un’agenzia fotografica e la redazione di un giornale sportivo; l’Orchestra Sinfonica dei Quartieri Spagnoli e una associazione di volontariato internazionale).

FOQUS è una struttura (non medicalizzata) che vede quotidianamente la presenza di circa mille persone di età diversa e un luogo di incontro trasversale alle generazioni, dove sperimentare concretamente il valore dell’inclusione.

 

Il progetto prevede:

  • la costruzione di un polo di eccellenza nella abilitazione infantile e adolescenziale che integri servizi specialistici con proposte di tempo libero e relax, come attività sportive, laboratori … rivolte a tutti  i bambini, ragazzi, giovani e alle loro famiglie;
  • uno spazio di socializzazione e inclusione per i giovani in condizione di disabilità con i quali sperimentare lo sviluppo di un modello di intervento integrato, che offra un sostegno su misura per ogni giovane e li accompagni, grazie alla presenza di un’equipe multi-professionale, verso una formazione professionale specifica, in vista di un auspicabile inserimento lavorativo.

Si tratta di passare:

  • da un modello assistenzialistico ad uno bio-psico-sociale della diversità  nella consapevolezza che nel processo educativo interagiscono, in maniera interdipendente, le diverse variabili (approccio multi-sistemico). Elementi ambientali, sociali, individuali e culturali non possono essere scissi tra di loro.
  • Tutti possono apprendere se messi nelle condizioni adatte per farlo. Tutti hanno un potenziale di apprendimento che chiede di essere “soddisfatto”.
  • La possibilità di una piena integrazione dei ragazzi disabili passa innanzitutto dall’acquisizione di quelle abilità – non sempre oggetto di di formazione nelle strutture educative – di grande importanza per il raggiungimento di autonomia personale e sociale che tanto influisce sull’autostima e di conseguenza sull’innescarsi di processi relazionali a sfondo positivo.

Le particolari caratteristiche della Fondazione FOQUS [che si configura come una comunità di imprese, attività, con percorsi, spazi, luoghi da abitare e raggiungere, e con cui porsi in relazione come una micro-città] permettono di sperimentare, per i ragazzi e i giovani che usufruiranno dei servizi del Centro, esperienze attive di autonomia sociale, relazione e socializzazione, sportive, attività pre-professionalizzanti.

Il dott. Gerardo Colucci sarà supervisore delle attività di ARGO per ragazzi e giovani; il dott. Andrea Bonifacio per le attività dedicate ai bambini, entrambi in relazione anche con i terapeuti e gli operatori con cui i bambini o i giovani fossero in terapia, per armonizzare e coordinare l’attività.

 

COLLABORAZIONI E PARTNER

Terapeuti ed esperti saranno responsabili delle attività di ARGO.

ARGO collaborerà con il centro SINAPSi dell’Università Federico II e l’Accademia di Belle Arti di Napoli.

Le stesse imprese presenti (come già l’Accademia di Belle Arti) all’interno di FOQUS parteciperanno ai programmi: dall’Università delle Liberetà all’Agenzia foto giornalistica Kontrolab; dalla redazione del giornale Il Napolista alla Cooperativa che gestirà il bar-bouvette all’interno di FOQUS.

ARGO sta definendo dei protocolli di intesa con imprese produttive e commerciali operanti a Napoli e in Campania, per aprire delle possibilità occupazionali ai giovani che lo frequenteranno.

ARGO collaborerà con:

  • Nidi, Scuole dell’Infanzia, Scuole primarie, Scuole secondarie di primo e secondo grado;
  • ASL territoriali; centri di riabilitazione.

Si confronterà con:

  • neuropsichiatri, psicoterapeuti, terapisti della neuro psicomotricità, logopedisti e psicologi;
  • professionisti ed esperti nei settori scuola-lavoro, dello sport, nei campi di applicazione dei processi integrativi e terapeutici per quanto attiene la dimensione lavorativa e relazionale.
via Portacarrese a Montecalvario, 69 Napoli
Tel.: +39 388 729 48 69 – Fax: +39 081 401986
email: segreteria@foqusnapoli.it
via Portacarrese a Montecalvario, 69 Napoli
Tel.: +39 380 7893640
Fax: +39 081 401986
email: segreteria@foqusnapoli.it